Kokoro Anno XX: Come associarsi

Entrare a far parte dell’Associazione Culturale Kokoro International significa partecipare fattivamente a un centro di eccellenza a livello mondiale sul Karate-Dō. L’iscrizione comporta l’adesione ai principi e ai valori rappresentati nello statuto ed è aperta a tutti coloro che siano seriamente intenzionati a impegnarsi nel programma annuale proposto per perseguire gli obiettivi di ricerca, approfondimento e miglioramento continui che il Kokoro International si pone.

Esistono due modalità per associarsi:

Individuale
A livello individuale l’associazione può avvenire solo tramite un “Dōjō Kokoro”, una struttura cioè che già aderisce, nella persona del Direttore Tecnico e Maestro, ai principi e ai valori dell’Associazione Culturale. Le iscrizioni sono aperte a tutti i membri, indipendentemente dal grado, dall’età e dall’esperienza, purché la candidatura sia proposta dal proprio Maestro.

Associazioni Sportive, Enti, Associazioni Culturali
La richiesta di associazione può essere fatta da parte di tutte le Associazioni (sportive e culturali) o gli Enti che rispettano e condividono i principi dell’Associazione Culturale Kokoro International, e che intendono partecipare al programma dell’Associazione.
Per effettuare la richiesta è possibile utilizzare il modulo contatti nell’apposita sezione del sito www.kokorointernational.org o inviare una mail a kokoro@kokorointernational.org.

Clicca qui per avere maggiori informazioni.

Germany Karatedo Kunren 2019

11/13 Ottobre 2019 – Karlsruhe (Germania)

Oss!

Tre intensi giorni di Karatedo caratterizzati da un’atmosfera di grande amicizia, convivialità e spirito di condivisione che esaltano lo spirito più autentico dell’arte che pratichiamo sottolineando la visione internazionale dell’Associazione.

Oss!

AIKI Qualificazione Insegnanti 2019

07-08 Settembre 2019 – Annone di Brianza (LC)

Oss!

Il Maestro di Karate è un educatore, non un allenatore. Il suo ruolo richiede innanzitutto consapevolezza della responsabilità che riveste nei confronti degli allievi. Il Maestro deve essere tale sia all’interno sia all’esterno del Dōjō e la sua posizione di educatore comporta che per primo egli debba essere stato educato e continui a educarsi nell’idea che il miglioramento non abbia limite.

Oss!